Google Post: come creare dei posting efficaci su Google My Business?

Novità in arrivo su Google My Business, il punto di riferimento per qualsiasi tipo di brand. Il parterre di funzionalità si sta ampliando offrendo agli utenti un nuovo strumento per monitorare al meglio la propria attività locale.

Nelle ultime settimane si sta testando il posting per Google My Business, che dovrebbe offrire nuove e stimolanti opportunità al marketing local, così da posizionarsi nella SERP. Sfruttando questo strumento, una realtà locale potrebbe migliorare le performance diventando ancor più competitiva.

Che cos’è Google Post?

La novità lanciata da Google My Business è l’introduzione della promozione in real time. Ma come? Tramite il pannello di amministrazione di Google Post è possibile gestire e aggiornare in qualsiasi momento una vera e propria vetrina dinamica e personalizzata.

Dopo essersi loggati a Google My Business e accedendo al pannello, è necessario selezionare nella colonna sinistra la voce “Posts”. Si avrà accesso all’area in cui si svolgerà la parte operativa e interattiva del commerciante.

Come utilizzare Google Post?

Sulla falsa riga dei social network, creare un post su Google Post è semplice, veloce e intuitivo. Cliccando su “Scrivi il tuo post”, si aprirà un overlay con un ambiente di editing completo.

Dall’immagine, alla descrizione e fino agli elementi di call to action da personalizzare in base al tipo di contenuto, è possibile creare un post aziendale totalmente personalizzato.

Come scrivere un post vincente?

Per realizzare un post su Google Post è necessario ricordare che:

  • la descrizione deve essere tra le 100 e le 300 parole;
  • il formato dell’immagine dev’essere quadrato e con dimensioni dai 250px ai 344px.

Tuttavia il cliente può migliorare ulteriormente il post in base alle sue esigenze. Infatti nella parte bassa si possono attivare altre due opzioni:

  • etichettare il post come evento, inserendo data e ora;
  • aggiungere un pulsante di call to action, come “Salva offerta”, “Prenota”, “Registrazione” ecc.

Prima di pubblicare il post è possibile visualizzare un’anteprima per visionare il risultato finale.

Una volta pubblicato si vedrà apparire il risultato, visibile all’interno del pannello di amministrazione aziendale.

Inoltre digitando una query che posiziona l’azienda sarà possibile visualizzare il post.

Come funziona la visualizzazione del post?

Il messaggio condiviso non viene moderato, di conseguenza la pubblicazione è istantanea e immediatamente consultabile sulla chiave di ricerca posizionata o utilizzando il nome della propria azienda.

Il pannello di amministrazione aziendale può ospitare un certo numero di contenuti, ordinati in base alla creazione. Quindi ogni nuovo post si affiancherà al precedente in ordine cronologico e non rispetto alla data di svolgimento di un evento.

La visualizzazione del contenuto, sia da mobile sia da desktop, è a gallery. Dunque tramite un carousel sarà possibile esplorare il post, che potrà essere consultato dalla pagina di Google e condiviso sui canali social.

Quali sono i vantaggi di Google Post?

Utilizzando Google Post, le aziende locali hanno la possibilità di trarre diversi benefici e vantaggi, quali:

  • creare una rassegna di eventi organizzati dall’azienda, dando modo all’utente di trovare, con una sola ricerca, una lista di manifestazioni da consultare direttamente su Google;
  • aumentare la competitività rispetto ai competitor che non usano il posting, sfruttando al massimo questa vetrina promozionale, modificabile in qualsiasi momento;
  • realizzare una vetrina di servizi offerti dall’azienda.

Come monitorare i click?

Punto cruciale: è possibile verificare e monitorare l’attività del post? La risposta è sì, tuttavia i risultati di insights non sono subito visibili, ma sono necessari alcuni giorni prima di poterli consultare.

Inizialmente il cliente troverà un alert che lo avvisa dell’indisponibilità dei dati.

Dopo qualche giorno, sarà possibile avere qualche informazione sull’efficacia del post sia per quanto riguarda le visualizzazioni sia i click.

Cliccando sull’icona a forma di occhio l’azienda potrà vedere i dati, ancora incompleti e poco approfonditi, in modo chiaro e sintetico.


Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo è gratis :)

Web Marketing Specialist - Consulente SEO

Lascia un commento

Leave a Reply

*

Next ArticleCaso studio SEO per Ecommerce - Birre da Manicomio